Azienda

Per maggiori info clicca qui

Tecno inspired ropes

Siamo ispirati dalla tecnologia:  FALCORD   e’ sempre alla ricerca  di nuove fibre da utilizzare per le proprie corde.

Fibre come  DYNEEMA, VECTRAN, KEVLAR, TECHNORA, SPECTRA, TWARON, NOMEX, PBO  ci ispirano a creare sempre  cime di qualità.

Ci piace sperimentare nuovi mix di fibre per studiare il comportamento del prodotto finito e  le sue dinamiche tecniche. Cerchiamo di capire come migliorarlo provandolo su imbarcazioni da regata.

Ci piace costruire cime tecniche  speciali.

Per noi  costruire cime è passione.

I   FILATI

FALCORD    e’ sempre alla ricerca di filati nuovi  in poliestere ad alta tenacità   già termo fissati,  filati a basso rientro e  filati ad alte torsioni  per migliorare  la resistenza agli sfregamenti.

Polipropilene  di qualità  ad alta resistenza ai R.U.V

Grazie a macchinari innovativi compiuterizzati  e non meccanici

Questo rende  molto più  facile e più  elastico la produzione di prodotti su misura per il cliente , FALCORD abbina ,ritorge  le varie tipologie di fibre che servono  per creare varie tipologie di cime

FALCORD   crea da sola il mix ritorto destro e sinistro in tutte le fibre per le sue cime

Costruendo in percentuale che si vuole  le varie tipologie

Nuovo sistema di impregnazione

Termo fissaggio  a caldo al momento dell’intreccio

Cerchiamo nel tempo di migliorarci sempre di  più e speriamo con questa passione  di continuare a fare crescere la nostra azienda sempre al  meglio

IL  NOSTRO  TEAM

Siamo orgogliosi di avere  come inizio nel nuovo settore cime da competizione Imbarcazione come wallala armatore  Francesco Bruna e il figlio Marco Bruna  nostro sponsor ufficiale  sulle regate  semi professionali in giro per l’italia e anche all’estero. Questo ci aiuta  a testare  le dinamiche tecniche delle nostre cime.
Abbiamo anche  campioni come Nicola  Pitanti e  Marco  Zeni (campioni italiani  2008).
Queste persone ci  aiutano a capire dove migliorare i nostri prodotti.
Alcune cime sono nate proprio grazie ai loro accorgimenti   e alle modifiche fatte durante le prove libere di navigazione.
Ecco, questi piccoli accorgimenti  ci hanno aiutato  a realizzare il prodotto idoneo per ogni tipologia e utilizzo.
Noi specialisti di cime  ascoltiamo chi utilizza  le cime perché anche il prodotto migliore in alcune condizioni non funziona  come dovrebbe. Solo chi fa regate può verificare  se il prodotto è pronto per l’utilizzo.

In azienda  a parte le prove di carico e quelle di sfregamento  non ci e’  possibile   creare le stesse condizioni  che troviamo in navigazione  in mare. Le migliori prove per noi sono fuori , in barca, in azione, sul campo di prove libere.
Questo ci aiuta  a migliorare sempre più e ad appassionarci alla creazione di corde sempre più resistenti e durevoli.

I NOSTRI  PROGETTI

La nostra  azienda si è affaccia ta sul settore di cime tecniche da ormai 10 anni.
Falcord non é molto conosciuta in questo settore perchè ha lavorato per oltre 25 anni in conto terzi,  per rivenditori,  senza mai pubblicizzare il proprio marchio.
Da 10 anni a questa parte abbiamo deciso di creare una nostra rete di vendita e ci siamo impegnati a farci conoscere in ambito nautico ed industriale.
Con le notre cime vogliamo dare un servizio speciale ai nostri clienti.
Per questo cerchiamo di dare il prodotto migliore a prezzi contenuti, creando anche articoli su misura.
Rigeneriamo persino cime usurate inserendole in una calza nuova.
Cerchiamo insomma di consigliare il prodotto adatto alle esigenze delle diverse tipologie di imbarcazione.

La nostra storia

Nel 1982  Giancarlo  Cecchi aprì una piccola  attivita di produzione corde industriali impegnata nei settori più comuni: nautica, industria e tendaggi.
Questa prima piccola azienda producevan dai 4 /5 tipi di trecce  in uno spazio di 200 mq.
Il desiderio del fondatore era quello di mantenere un livello di lavoro continuo  con diverse aziende , per superare la crisi degli anni ’80.
Questa metodologia di lavoro  era ideale perché bastava produrre di continuo il prodotto  sempre uguale  nelle misure  e dimensioni. La ditta lavorava quindi per conto terzi e non non ebbe mai la possibilità di marchiare i propri prodotti.
Dopo 20 anni il Sig  Giancarlo   per motivi di salute  decise  di vendere l’azienda  a uno dei figli,Stefano ,  che vedeva molto appassionato alle cime.
Cosi  nel  febbraio 2001  Stefano Cecchi, in società con la moglie  Barani  Arianna, fondarono   la Falcord snc.
I primi anni furono i più duri perché Stefano  volle cambiare subito alcune cose. Prima di tutto cosi’ cercò un capannone   più grande  per  incominciare subito a produrre nuove cime; ma purtroppo non riuscì nel’intento  e produsse per altri 10 anni cime per grossisti.
L’idea  di creare i suoi articoli rimase intanto in sospeso .
E  seguendo i consigli del padre (di non avere fretta e di crescere piano piano) aspettò ancora .
Fortunatamente  negli anni  il fatturato aumentò e Stefano dovette  prendere nuovi macchinari  per adempiere ai continui ordini delle varie azienda e  lo spazio ancora una volta  incominciò ad essere ristretto.
A questo punto  ci fu la svolta.
Stefano insieme alla moglie Arianna  presero una decisione  molto  importante:  l’acquisto di un capannone industriale ancora piu’ grande.
Nel 2007  Falcord partì in produzione  con un nuovo stabilimento di  1500 mq  e  quasi  30 macchinari nuovi in più in produzione. Nel 2009  incominciò a essere presente in varie fiere  per pubblicizzare il suo marchio e i suoi prodotti, arrivando a produrre  quasi  60 tipi di cime diverse. Le cime furono utilizzate su imbarcazioni che vinsero le regate Accademia  a Livorno e Coppa Carnevale a Viareggio.
Purtroppo  il 2009 fu anche l’inizio della crisi  e in più nel ottobre 2010  venne a mancare  il padre  Giancarlo Cecchi.  Stefano avrebbe voluto che suo padre rimanesse  sempre vicino  a lui come appoggio e per consigli che in diverso modo gli chiedeva quando non era sicuro di se.
Ma Stefano non si arrende e nel 2012, nonstante la crisi fa nuovi investimenti, acquista macchinari innovativi  e organizza un sistema di vendita internazionale.
Con gli occhi proiettati al futuro e ai tanti compratori anche esteri Stefano conferma le intenzioni di lasciarsi alle spalle la crisi.
Falcord  snc
Dedicato a Giancarlo Cecchi